Licenza trasporti per conto terzi: Come ottenerla

Tra le diverse professioni che richiedono un titolo autorizzativo e dunque un’abilitazione all’esercizio di questi, rientra anche l’attività di autotrasporto conto terzi. Per poter esercitare è, infatti, necessario frequentare un corso di formazione ed eventualmente, nel caso di veicoli superiori, svolgere un esame per l’ottenimento della licenza di trasporto.

Licenza trasporti per conto terzi come ottenerla

Cos’è l’autotrasporto per conto terzi

 

Partiamo, innanzitutto, definendo cos’è l’autotrasporto per conto terzi e di cosa si occupa. Questo tipo di professione ha la funzione, in accezione tecnica, di prestare un servizio di trasferimento di oggetti di terze persone, che siano essi di materiali sfusi o meno; il trasporto si effettua su strada per mezzo di un autoveicolo.

Si tratta, perciò, di un’attività professionale, non in abbinamento dunque ad altri impieghi, adoperata dietro il pagamento di un corrispettivo da coloro che, attraverso una propria organizzazione di mezzi, strumentazione e personale, – e dunque una propria attività – si occupa di eseguire il trasporto di merci di proprietà di terzi.

Come ottenere la licenza

 

Per svolgere questo tipo di attività sono necessari dei requisiti fondamentali. È opportuno, però, innanzitutto, che l’imprenditore sia iscritto all’albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, e che abbia conseguentemente ottenuto l’apposita autorizzazione, la quale risulta di fondamentale importanza in questo settore, in quanto abilita all’esecuzione dell’attività di trasporto all’interno dell’intero territorio nazionale, e viene, difatti, concessa a ciascun autoveicolo esercitante.

Questo tipo di autorizzazione è valida, inoltre, anche per i rimorchi e semirimorchi, posseduti da consorzi o cooperative cui fanno parte le imprese iscritte all’albo, e viene rilasciata dagli uffici provinciali della motorizzazione civile e dei trasporti.

I requisiti richiesti e le pratiche da svolgere per l’ottenimento della licenza di trasporto per conto di terzi sono diverse e si distinguono in base al peso totale che viene trasportato dal singolo mezzo:

  • per autotrasporti conto terzi inferiori a 1500 kg di peso complessivo, è sufficiente la sola dichiarazione di onorabilità per effettuare la domanda di iscrizione all’albo autotrasportatori, ovvero, è necessario poter dimostrare che il soggetto non è stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza, e che non abbia mai riportato alcuna condanna a pena detentiva non inferiore ai tre anni;

 

  • per i veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore a 500 kg, invece, è necessario: essere in possesso della capacità professionale, soddisfatta attraverso la frequenza di un corso di idoneità specifico – composto da 74 ore – e di un corso di formazione periodica che si effettua ogni dieci anni; ottenere l’idoneità finanziaria, in proporzione ai veicoli in disponibilità; avere l’accesso al mercato, dimostrando di aver acquisito l’intero parco veicolare, composto da veicoli di categoria non inferiore a Euro 5, o di aver comprato ed immatricolato almeno due veicoli Euro 5; infine, è necessario avere la disponibilità di uno o più locali adibiti ad uso ufficio, in locazione o comodato d’uso; per le imprese individuali presso la residenza anagrafica del titolare, per le società di persone, è possibile usufruire della residenza anagrafica di un legale rappresentate, in modo da soddisfare il requisito di stabilimento (REN).

Per avere maggiori informazioni o per richiedere un preventivo gratuito CLICCA QUI



Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

multe a semaforo rosso

Come difendersi dalle multe a semaforo rosso

“Il mancato arresto del veicolo di fronte al segnale rosso del semaforo compor...

Patente di guida: A chi presentare ricorso in caso di revoca?

Può capitare di andare di fretta, o semplicemente avere una svista sul codice d...

Guida col cellulare

Guida col cellulare: è possibile? Rischi e sanzioni

Non importa in quali circostanze, guidare in maniera distratta, armeggiando col ...

Autovelox fissi 2

Autovelox fissi: Sono sempre attivi?

Chi per strada, di tutta fretta, magari perché in ritardo a lavoro, a pochi met...

Trasporti eccezionali

Trasporti eccezionali, cosa sono e chi li esegue

Ti sei sempre chiesto che cosa siano, e come usufruire, dei trasporti eccezion...

Assicurazione traslochi: Costi e tipologie

La regola per legge dovrebbe essere che tutte le ditte che operano nel mondo dei...