Guida col cellulare: è possibile? Rischi e sanzioni

Non importa in quali circostanze, guidare in maniera distratta, armeggiando col cellulare è sempre una pratica sconsigliabile.

Ma se proprio non si può farne a meno, occorre rispettare tutte le regole dettate dal Codice della strada.

Per quanto concerne la guida e l’uso dei cellulari, il codice della strada si aggiorna frequentemente, adattandosi alle nuove tecnologie, ma anche imponendo regole e pene più severe per chi trasgredisce.

Guida col cellulare

Cosa si può fare col cellulare mentre si guida?

 

Ovviamente non si può inviare un messaggino, non si può premere il tasto chiamata, non si può toccare in alcun modo il telefono. È quanto dettato dal codice della strada. Qualsiasi forma di contatto fisico, infatti, viene ritenuta una distrazione per il guidatore.

In caso di chiamata è obbligatorio il vivavoce, non importa se incluso nell’auto, quello del vostro stereo, di terze parti o quello del vostro cellulare. In alternativa al vivavoce si possono usare le cuffiette, a patto che almeno una delle due orecchie sia sempre libera. Attenzione, perché l’articolo 173 del codice della strada proibisce l’uso di cuffie sonore. Non sognatevi minimamente di indossare i vostri cuffioni ad arco mentre guidate, quindi.

Il codice della strada prevede che tutte le operazioni di configurazione del cellulare, ad esempio, per chiamate, per la navigazione, oppure ancora per ascoltare della musica, avvengano esclusivamente col veicolo parcheggiato.

In alternativa, potete usare gli ormai efficienti comandi vocali del vostro smartphone.

In linea teorica il codice della strada vorrebbe che il vostro cellulare rimanga riposto in tasca, nel vano portaoggetti oppure nel sedile passeggero, un modo per evitare qualsiasi tipo di distrazione visiva che possa portare ad incidenti, anche mortali.

Questa, però, è più una linea guida che una vera e propria limitazione. Difficilmente le forze dell’ordine vi redarguiranno qualora il vostro cellulare sia posizionato con un adeguato supporto

sul parabrezza o sul cruscotto della vostra auto, ovviamente purché non ostacoli la visione della strada.

Cosa rischio?

 

Oltre a rischiare la vita, rischi una decurtazione di 5 punti sulla patente e una multa per uso di cellulare alla guida che va dai 161 fino ai 647 euro. Ma non finisce qui.

Se nei 25 mesi successivi al primo verbale per uso di cellulare alla guida, vieni multato nuovamente per la stessa infrazione, incorri nella sospensione della patente, da 1 a 3 mesi, per recidività.

In caso di controlli all’auto

 

Ovviamente potrai pensare di gettare via il cellulare appena vedi una volante delle forze dell’ordine. Sappi che le disposizioni di legge consentono alle Autorità competenti di sequestrare ed indagare sul telefono del guidatore in caso di legittimo sospetto di guida col cellulare.

Può capitare che, per motivi di sicurezza pubblica, ad esempio nel caso in cui per effettuare un controllo sul tuo veicolo si crei una situazione di pericolo per i guidatori attorno, venga spedita una multa direttamente a casa. In caso di deroga all’obbligo, così si chiama questa casistica, le forze dell’ordine che hanno il compito di accertare l’infrazione, dovranno giustificare le ragioni della mancata contestazione immediata. In caso di mancanza di tale giustificazione, sarà possibile impugnare il verbale davanti al giudice di pace.

Ti suggeriamo queste letture

 

PATENTE DI GUIDA: A CHI PRESENTARE RICORSO IN CASO DI REVOCA?

COME DIFENDERSI DALLE MULTE A SEMAFORO ROSSO

AUTOVELOX FISSI: SONO SEMPRE ATTIVI?



Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

multe a semaforo rosso

Come difendersi dalle multe a semaforo rosso

“Il mancato arresto del veicolo di fronte al segnale rosso del semaforo compor...

Patente di guida: A chi presentare ricorso in caso di revoca?

Può capitare di andare di fretta, o semplicemente avere una svista sul codice d...

Licenza trasporti per conto terzi

Licenza trasporti per conto terzi: Come ottenerla

Tra le diverse professioni che richiedono un titolo autorizzativo e dunque un’...

Autovelox fissi 2

Autovelox fissi: Sono sempre attivi?

Chi per strada, di tutta fretta, magari perché in ritardo a lavoro, a pochi met...

Trasporti eccezionali

Trasporti eccezionali, cosa sono e chi li esegue

Ti sei sempre chiesto che cosa siano, e come usufruire, dei trasporti eccezion...

Assicurazione traslochi: Costi e tipologie

La regola per legge dovrebbe essere che tutte le ditte che operano nel mondo dei...